SAREZZO – L’oratorio in vetrina: una settimana per parlare di educazione

0

La Parrocchia di San Faustino propone a tutta la popolazione la prima edizione della “Settimana educativa” dell’oratorio in programma da martedì 17 al 31 gennaio. Questo periodo è, per l’intera comunità, un’occasione preziosa per fermarsi e condividere quella “passione educativa” tipica dell’esperienza cristiana, cercare alcune strade nuove, rafforzare le convinzioni e attingere l’incoraggiamento per affrontare il difficile compito che spetta a ciascuno.

Si parte martedì, quindi, alle ore 20,30 al teatro San Faustino quando ci sarà la tavola rotonda “Mondo sport: essere campioni nella vita” rivolta a tutti gli appassionati e con le presenze illustri di Marco Zambelli difensore del Brescia Calcio, Giorgio Lamberti campione mondiale di nuoto e don Marco Mori direttore del Centro Oratori Bresciani. Si va avanti sabato 21 gennaio alle 20 nel salone dell’oratorio con lo “Spiedo in oratorio: un’occasione di fraternità” cui si può partecipare iscrivendosi entro il 19.

Martedì 24 alle 20,30, ancora nel salone del centro, si terrà l’incontro di formazione “Oratorio: quale sogno coltiviamo?” rivolto a tutta la comunità educativa e partecipato da don Massimo Massironi educatore salesiano della casa di Brescia. Il programma continua il 26 gennaio, sempre alle 20,30 nel salone dell’oratorio, quando ci sarà l’incontro sul tema “Educare oggi: una sfida continua anche per noi!” come formazione per tutti i genitori guidati da don Piero Verzeletti fondatore della comunità “Il Calabrone”.

Sabato 28 gennaio sono previsti due appuntamenti: alle 18,30 la messa di saluto per Suor Agnese per ringraziarla del bene che ha fatto nella comunità in questi anni e salutare Suor Grazia e Suor Maria Elisa che già vivono la comunità parrocchiale. A seguire, alle 20,45 al teatro San Faustino ci sarà lo spettacolo “Giovani e meno giovani: protagonisti sul palco!” animato dai vari gruppi teatrali dell’oratorio.

Domenica, per la festa di Sant’Agnese, San Giovanni Bosco e Santa Dorotea, alle 10 ci sarà la messa della famiglia e la benedizione e distribuzione delle mele. Nel pomeriggio dalle 14,45 un po’ di intrattenimento con “MagoAllegria” per i bambini e le famiglie, “DonBoscoCup” come tornei di ping-pong, carambola e calcetto per ragazzi e adolescenti. Si chiude martedì 31 gennaio alle 20,30 in oratorio per la messa di ricordo verso i giovani defunti.