APRICA – Presepi e “Open Sax Quartet”, cala il sipario sulle feste

0

In seguito al successo del balletto “Soutien” interpretato dalla ballerina locale Ines Ambrosini e agli appuntamenti musicali che si sono succeduti a ritmo sostenuto, il paese valtellinese ha ospitato ieri, giovedì 5 gennaio, l’ultimo incontro musicale delle festività natalizie. Si è trattato dell'”Open Sax Quartet”, il quartetto di saxofoni composto da Giuseppe Canone (soprano), Claudio Guida (alto), Susanna Boggia (tenore) e Luca Barchi (baritono).

Open Sax Quartet

La grande strumentalità e la vivace fantasia dei quattro artisti ha dato vita a un programma capace di suscitare interesse e stupore nella discretamente folta platea, che ha potuto gustare l’esecuzione di brani tratti dai repertori classico, jazz e swing, con numerosi esempi di brani di estrazione etnica, in un suggestivo viaggio nel mondo musicale odierno. Il concerto si è tenuto al Centro Direzionale e ha avuto come intermezzo la premiazione del concorso “Presepi in contrada” organizzato dalla Proloco Aprica.

Nell’occasione Laura Caspani ha descritto i presepi proiettati sul maxischermo, fotografati dallo Studio Micheli, mentre l’assessore al Turismo Giancarlo Stampa ha premiato i concorrenti. Giudicati da una giuria esperta formata da Silvia Fanfani, Tiziana Corvi ed Enrica Volontè, ecco a chi sono andati i tre primi premi.

Il gradino più alto del podio è stato occupato dalla famiglia di Vittorino Negri alla Contrada del Dosso, seguito dal Gruppo Santa Maria dell’omonima contrada e al terzo dalla famiglia di Marco Negri ancora del Dosso. Ecco anche l’elenco di tutti i partecipanti che hanno avuto un riconoscimento La famiglia Caspani, quella di Giulio Negri e di Dino Negri, Gianfranco Moraschinelli, l’Associazione Anziani, Croce Rossa, la famiglia Frigoli, Hotel Torena, l’ufficio turistico, la cappella della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo e le famiglie di Domenico Negri e Nino D’Amico.