GAVARDO – All’asta un’area sul Chiese. No al centro commerciale

0

L’area di 18 mila metri quadrati tra lo svincolo della tangenziale e il fiume Chiese potrebbe essere messa all’asta per la realizzazione di un centro con finalità commerciale.

Fiume Chiese

Inizialmente l’area voleva essere utilizzata per l’edificazione di una piscina o di un lido estivo, ma la realizzazione risulta essere troppo onerosa e le risorse non sono sufficienti.

In seguito ai tagli ai trasferimenti i Comuni necessitano di avere maggiori risorse e fondi, motivo per accumulare qualche soldo dalla vendita dell’area in questione.

L’opposizione non è d’accordo con la proposta, ritiene infatti che un centro commerciale danneggerebbe i commercianti del Centro e sarebbe pericoloso e dannoso per il paesaggio.

Il terreno inutilizzato sarà battuto all’asta e il ricavato della vendita potrebbe essere usato dall’amministrazione comunale per iniziative a lei utili.

In seguito alla vendita si saprà qualcosa di più sul reale utilizzo dell’area accanto al Chiese.