LUMEZZANE – 2 giorni senz’acqua, ora è normale

0

Una doppia giornata di disagi quella che hanno dovuto affrontare un centinaio di famiglie della zona alta di Sant’Apollonio, nel paese valgobbino. Tra la vigilia e il Natale, infatti, i rubinetti sono rimasti chiusi costringendo i residenti a disdire cenoni e pranzi di festa con parenti e amici.

Dalle 8,30 di sabato 24 dicembre l’acqua non è più scesa nelle abitazioni di alcune vie (Pasotti Astorre tra queste) e le persone sono state costrette a lavarsi con quella minerale presa nei supermercati o con bidoni e fusti lungo le fonti potabili. Causa del disagio, secondo l’Azienda Servizi Valtrompia che gestisce il ciclo dell’acqua nel paese, sarebbe stata una gelata notturna alla fonte del Serpenedolo sotto il passo del Cavallo.

I residenti hanno chiamato in massa il numero verde fornito per le emergenze chiedendo un intervento rapido. Per loro sono giunte le rassicurazioni per Natale, ma anche il 25 dicembre non si è vista neanche una goccia. La situazione è tornata alla normalità ieri sera dopo un lungo lavoro degli operatori per sistemare un problema tecnico alle pompe che regolano le cisterne.