MANIVA – E’ arrivata la neve e riapre la stagione. Natale sugli sci

0

L’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, il tradizionale appuntamento da passare sulle cime innevate aveva dato buca sia ai tanti appassionati delle scorribande sulle piste bianche che agli imprenditori del settore nella speranza di poter riaprire al meglio la stagione.

Due settimane dopo la situazione è cambiata in meglio per il Maniva, la cima a 2 mila metri di altezza tra la Valtrompia e Valsabbia che pochi giorni fa ha visto scendere i tanto desiderati e attesi fiocchi e calare la temperatura. Due condizioni fondamentali per “tagliare il nastro” alla nuova stagione sciistica.

E l’appuntamento è fissato per oggi, venerdì 23 dicembre, giorno della pre vigilia, quando complice la chiusura delle scuole e delle fabbriche per il periodo natalizio, le montagne inizieranno ad affollarsi di sportivi. Una partenza ritardata, ma almeno è iniziata, per la famiglia Lucchini che gestisce la Locanda Bonardi, uno dei punti di riferimento per il ristoro e passare più di un giorno ad alta quota.

In questi giorni, complice i più di 25 cm di neve caduti, i cannoni hanno potuto sparare anche quella artificiale per regalare un panorama natalizio a quanti saliranno in montagna. E’ una stagione, quella del Maniva Ski, che si presenta invariata nel profilo dei prezzi (sono rimasti quelli dell’anno scorso) e rinnovata, invece, nelle strutture. Tra queste, la più avveniristica soprattutto per i giovani sarà lo Snowpark dove, in collaborazione con il Team Ne.W (Newsnowboard), sarà possibile sciare sul ghiaccio a diversi livelli di difficoltà in base all’età.

E poi la nuova panoramica sul Dasdana, la struttura in legno che regala a chi passa di qui una visione suggestiva su tutta la zona. Infine, oltre 50 km di piste dove fare lezioni di sci e passare qualche ora sulla neve. Chi volesse conoscere l’offerta e prenotare qualche giorno in alta quota può visitare il sito internet della Locanda Bonardi e quello della stagione Maniva Ski.