GARDONE – Gli atleti del 2011 premiati al Rovedolo per il “podio” finale

0

Tra le varie iniziative programmate dal Comune valtrumplino in occasione delle festività natalizie, anche quest’anno torna il “Natale dello sportivo” in programma giovedì 22 dicembre alle ore 20,30 al centro sportivo polivalente del Parco Rovedolo.

Come da tradizione, infatti, l’assessorato allo Sport e Tempo libero, con la Consulta allo sport e delle varie associazioni promuove questo incontro che, oltre ad essere un momento per uno scambio di auguri, è anche l’occasione per premiare pubblicamente quegli atleti che nel corso dell’anno si sono distinti. Durante la cerimonia sarà attribuito l’Oscar a quegli atleti o società che sono saliti sul podio in appuntamenti nazionali o internazionali e il Premio dello Sportivo, invece, per quelli che hanno conquistato il podio regionale o provinciale.

Quest’anno saranno 43 gli sportivi che riceveranno un riconoscimento, di cui tre per il “Premio di benemerenza” assegnati per particolari meriti, sei per l’“Oscar” e 34 “Premi degli sportivi”. La serata inizierà alle 20,30 con il saluto dell’assessore Germiliano Zoli e la presentazione delle associazioni sportive seguita dalla premiazione con i “Premi dello Sportivo”. Il programma andrà avanti con l’esibizione dei bambini dell’associazione “Progetto motorio” e il riconoscimento degli “Oscar dello sportivo 2011” e le benemerenze.

Tra i primi saranno premiati Alice Boroni (ginnastica Gardone), Umberto Foccoli (gruppo sportivo Padile), Rinaldo Gatta (Promosport Valli Bresciane) e Francesco Mossone, Alvaro Leone Moggia e Pamela Novaglio del tiro a segno nazionale. Le benemerenze, invece, saranno assegnate al nuotatore Daniele Peli per diciotto anni a Gardone, Emanuela Galesi per aver vinto alcune tappe del Valtrompiasport e il secondo posto assoluto al campionato italiano Sky Runner e Cosimo Papallo a favore delle attività per i bambini al centro Rovedolo. La cerimonia proseguirà con un’esibizione di ballo curata dalla “Frantic Dance”, il saluto del sindaco Michele Gussago intorno alle 22, l’estrazione dei premi con la Consulta dello Sport e un rinfresco finale.