CORTEFRANCA – Incontro sul turismo bresciano dal libro di Ubaldo Mutti

0

Una veste rinnovata e arricchita quella che la sezione locale di Federalberghi, con il coordinamento editoriale e il progetto grafico di BHW communication, ha voluto regalare al volume “Le risorse di un territorio pregiato” di Ubaldo Mutti, grande comunicatore e insieme appassionato e sagace commentatore dei fenomeni turistici locali.

Il vademecum sul turismo bresciano, editato oltre un decennio fa da “La Quadra” in forma di agile fascicolo, è stato presentato stamattina alle istituzioni, agli albergatori e agli organismi professionali del settore in occasione di un dibattito, impreziosito dalla recitazione di alcuni passaggi del testo interpretati dall’attore Sergio Isonni.

La presentazione del libro

Location dell’appuntamento è stata la suggestiva cornice di Borgo Antico San Vitale a Borgonato di Corte Franca. La presentazione del volume, moderata da Massimo Tedeschi del “Corriere della Sera Brescia”, è stata una conversazione fra Paolo Rossi, Ugo Calzoni, Tino Bino e Agostino Mantovani. “La pubblicazione – afferma con convinzione Paolo Rossi di Federalberghi Brescia – scova i tesori e le risorse storico culturali misconosciute del nostro territorio, riproponendo una serie di approfondite riflessioni sul settore tuttora attualissime.

Una risorsa pregevole che merita di essere opportunamente diffusa, conosciuta e consultata e che Federalberghi ha deciso di donare agli operatori delle strutture turistico e ricettive e a tutti i sindaci della provincia di Brescia”. La ricostruzione dell’autore, che ripercorre la Valcamonica e Franciacorta, la Bassa e le montagne, i laghi e le valli, alla stregua di “un’escursione a vasto raggio, cadenzata sul respiro ambientale e turistico ospitale”, ha il pregio di offrire indicazioni ancora valide su cosa sarebbe bene mettere in campo per dare slancio alla leva della promozione turistica.

“Mancano da un decennio le analisi lucide, puntuali, graffianti eppure ricche di tolleranza e umano rispetto anche per gli avversari di Ubaldo Mutti. Da conservare come prezioso patrimonio la sua acuta lungimiranza, la sua curiosità intelligente, il suo profondo desiderio di regalare al nostro territorio la meritata riconoscibilità di provincia turistica” sottolinea Adriano Baffelli di Bhw communication nella prefazione al volume. Uno strumento editoriale di grande valore, un’opera di valorizzazione del patrimonio turistico bresciano, un viaggio, per dirla alla maniera dell’autore, all’insegna dei Turismi intelligenti.