VOBARNO – Condizioni di lavoro estenuanti, arrestati due cinesi

0

Condizioni igieniche dannosa, turni di lavoro di quattordici ore, violazioni di norme per la sicurezza.
Sono alcune delle problematiche riscontrate in un laboratorio destinato all’abbigliamento gestito da due cinesi.
Nessun estintore o uscita si sicurezza, turni di lavoro insostenibili, pessime le condizioni igieniche.

Comune di Vobarno

 
La squadra mobile e la polizia giudiziaria, ha arrestato i due proprietari cinesi,
in seguito alla segnalazione di un cinese che ha denunciato alla questura le condizioni in cui era costretto a lavorare, per soli tre euro all’ora.
Il fatto è accaduto mercoledì alla 8.30, i due cinesi sono stati liberati dopo l’udienza di convalida, con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento di immigrazione clandestina.

 
Tra i lavoratori al laboratorio erano presenti due clandestini e altri quattro regolari di cui solo uno assunto, gli altri tre lavoravano in nero.
Il laboratorio, dopo essere stato sequestrato è nuovamente stato affidato ai proprietari.