BRESCIA – I cantieri al centro storico verso il “lifting”. Ma senza soldi

0

Sono 120 i palazzi inseriti nel progetto, partito nel 2010, che attendono il via libera per la ristrutturazione. Sono due i livelli considerati: degradati gravi e lievi.

Il progetto intende migliorare l’arredo urbano, riqualificare il centro storico con migliorie ai palazzi e creare un ambiente qualitativamente di maggior impatto estetico.

Il progetto prevede incentivi a chi decide di ristrutturare il proprio edificio senza l’onere della spesa per i lavori. È ben accetta la consegna di proposte per spazi ed edifici da sistemare.

La proposta era prevista per il Carmine (l’omonimo progetto), esteso poi a tutto il centro, ma il piano è troppo ambizioso e le risorse economiche non sufficienti.

La Loggia ha, così, fermato il progetto, dando la priorità a via Milano e la proposta per il centro storico è stata spostata a metà del 2012 senza nessuna data precisa. Il “Progetto Carmine” è ora oscurato da un grande punto di domanda.