LOMBARDIA – La guardia medica invernale per le zone turistiche

0

Parte il servizio di guardia medica invernale nelle principali località turistiche. Le tre Asl interessate, Bergamo, Sondrio e Valcamonica, hanno a disposizione 8.337 ore di assistenza medica di base garantita e potranno predisporre, per il periodo invernale da dicembre ad aprile, l’assistenza medica straordinaria, valida anche nelle domeniche e nei giorni festivi, in tutte quelle località lacustri, montane o termali dove la presenza turistica è significativa in rapporto alla popolazione residente.

A garantire così tutte le prestazioni mediche necessarie saranno i medici di base convenzionati e qualora non fossero in numero sufficiente, le Asl potranno avvalersi della collaborazione anche dei medici di continuità assistenziale. Tutti avranno come compito quello di eseguire visite ambulatoriali e domiciliari, interventi di Pronto Soccorso, rilascio di prescrizioni farmaceutiche e certificati di malattia, proposte di ricovero.

Per la stagione 2011/2012 il servizio è autorizzato per le seguenti località:

– Asl di Bergamo: Foppolo, Valtorta (1.000 ore da dicembre ad
aprile);
– Asl di Sondrio: Livigno, Bormio (Valfurva, Valdidentro),
Aprica, Chiesa Valmalenco (Caspoggio, Lanzada), Madesimo,
Campodolcino (3.537 ore da dicembre ad aprile);
– Asl della Valcamonica: Ponte di Legno, Borno, Montecampione
(3.800 ore da dicembre ad aprile).

AdamelloNews.com