Resta a 60 anni il limite per il vitalizio della Regione

0

I vitalizi degli amministratori regionali restano intatti. Ieri il Consiglio della Lombardia ha respinto gli emendamenti di Pd e Idv che prevedevano di portare da 60 a 65 anni il limite per la pensione. Tagliate del 10% le indennità dei consiglieri in carica. La Lombardia paga otto milioni di euro all’anno per l’assegno mensile a circa duecento politici, sopra i 60 anni.

AdamelloNews.com