IDRO – Il livello del lago non si tocca, no del Sindaco

0

La multiutility A2A ha chiesto al municipio valsabbino il permesso di abbassare il livello del lago per tre mesi, da gennaio a marzo, per posizionare il collettore fognario.

Lago d'Idro

Abbassare la quota del bacino idrico, però, porterebbe il deflusso minimo vitale sotto la soglia e di conseguenza dal fiume Chiese non uscirebbe più acqua.

Il collettore attualmente si trova tra Tre Capitelli e Pieve e questa posizione implicherebbe una tubatura in più. Il sindaco Giuseppe Nabaffa non ne vuole sapere. Se questa primavera ci fosse siccità – sostiene – non si può prevedere quanto tempo ci metterebbe il lago per riempirsi e poi non si vuole creare un precedente.

A2A vuole facilitare le operazioni per la sistemazione dei tubi dei condotti, ma la soglia minima non si tocca e sembra essere questa la decisione definitiva per il primo cittadino.