SABBIO CHIESE – Tentato sequestro: non sopportava il no della ex

0

La delusione degli ex e il rifiuto ad accettare i no delle fidanzate continua. Una ragazza di diciotto anni, dopo una serata in compagnia di amici in un locale, è stata aspettata dal suo ex fidanzato con un amico, entrambi ventenni, nel tentativo di rapire la giovane e convincerla a tornare con il fidanzato.

Comune di Sabbio Chiese

I due hanno minacciato la ragazza con un coltello, mentre l’autista della navetta che riaccompagnava i ragazzi alle loro case è stato colpito nel tentativo di difendere la giovane aggredita. La ragazza è salita sull’auto della cugina per sfuggire all’ex fidanzato che non voleva proprio accettare la fine della loro relazione, ma i due hanno inseguito anche l’auto.

Fortunatamente la ragazza è riuscita a telefonare al padre che è giunto sul posto e solo allora i due sono fuggiti. I due ventenni sono stati arrestati dai Carabinieri di Vestone per tentato sequestro e lesioni gravi in concorso.

La vicenda si è conclusa senza feriti gravi: la ragazza e l’autista hanno riportato qualche contusione e il padre, invece, è ricoverato all’ospedale Civile di Brescia nel reparto maxillofacciale per un colpo inferto dal ragazzo nel tentativo di portare via la giovane. Dopo una relazione di un anno e mezzo il ventenne non voleva proprio accettare il rifiuto della ragazza a tornare con lui.