VILLA CARCINA – Leggere la fotografia con esperti: una serata in Glisenti

0

Si terrà stasera, venerdì 25 novembre alle ore 20,30, in Villa Glisenti, un evento dedicato a “Gli sguardi fotografici. Nature e letture delle immagini fotografiche”. Lo scopo della serata non è quello di affrontare in forma esaustiva temi che, per contenuto e valenza, appaiono assai ampi, quanto quello di stimolare e suggestionare proprio in relazione a un oggetto che è nel contempo fonte storica, documento, narrazione e arte: l’oggetto in questione è la fotografia.

All’incontro, moderato da Massimo Galeri del Sibca, parteciperanno diversi esperti e relatori sul tema. Chiara Moroni della coop Arca parlerà de “Il fondo F. Bevilacqua tra salvaguardia e promozione”, Lionello Anelli del Sibca interverrà su “La fotografia come fonte storica”, il ricercatore Franco Ghigini sul tema “La fotografia nella ricerca etnografica”, Silvano Peroni presidente del “Gruppo Fotografico Sarearte” su “La fotografia come passione” e il catalogatore della coop Arca Nicola Panteghini per “Procedure standard di conservazione fotografica”.

I linguaggi della fotografia, narrativi, simbolici, estetici e documentaristici si manifestano in una forma unica e inimitabile. Sia che ci si fermi all’impatto estetico, sia che ci si addentri in un confronto con altre fonti storiche (documenti, libri, dipinti, fonti orali), la fotografia si pone come strumento che concorre a elaborare un’analisi critica più approfondita dei fenomeni storici e sociali. La serata a tema si inserisce all’interno del calendario di iniziative realizzate intorno alla mostra “Storie in posa – Immagini dal Fondo Bevilacqua e dall’archivio della Ditta Glisenti” aperta fino al 4 dicembre il sabato e la domenica dalle ore 15 alle 18.