BOVEZZO – Torna l’università popolare: corsi e novità (con polemiche)

0

Si terrà da gennaio a maggio la terza edizione dei corsi dell’Università Popolare organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune e nata solo due anni fa, ma ormai ben radicata sul territorio grazie ai molti percorsi (all’inizio erano solo cinque). L’obiettivo è consentire a prezzi estremamente “popolari” (da qui il nome della rassegna) l’approccio allo studio di diverse discipline.

La novità di quest’anno è la divisione dei corsi in base alle aree di interesse: dall’umanistica a quella scientifica, per finire con il tempo libero e benessere. Ai corsi già sperimentati, come quello di filosofia, informatica e inglese, si affiancano nuove esperienze, prima fra tutte quella del corso di bigiotteria che permetterà ai partecipanti di “costruirsi” alcuni monili fai da te. La new entry più importante, però, sarà quello di cittadinanza attiva che, oltre allo studio dei principi fondamentali della Costituzione, contiene una serie d’incontri di analisi storica sulle condizioni dell’Italia.

Nel corso degli anni la partecipazione è cresciuta fino a coinvolgere più di 200 persone. Non sono mancate, però, le critiche all’iniziativa da parte dell’opposizione che ha ritenuto “spese inutili” quelle fatte per l’università popolare. A questo proposito l’assessorato l’ha smentita sui costi che non sono a carico del Comune. Ecco la lista completa dei corsi cui ci si può iscrivere entro il 16 dicembre. Per l’area umanistica ci saranno filosofia, criminologia, inglese, spagnolo base, filosofia politica, storia dell’arte e cittadinanza attiva; per la zona scientifica sono in programma quelli di informatica, psicologia clinica e della coppia ed energetica.

Nell’area sul tempo libero, infine, si farà scacchi, un corso base di bijoux, disegno base, arte bresciana e un corso di cucina. Le iscrizioni sono aperte all’ufficio Cultura dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12,30 e il lunedì e mercoledì anche dalle 16 alle 17,30. Tutte le informazioni su date e prezzi sono disponibili allo 030.2111207/208 e via mail.

Il calendario dei corsi