GARDONE – 50 euro per sbaglio nel libro, un lettore riporta gli “auguri”

0

Giunge dal paese valtrumplino un curioso episodio di cronaca rosa di cui vorremmo occuparci più spesso. Ecco i fatti. Una bustina con gli auguri di buon compleanno e 50 euro in regalo, dono dei nonni materni alla nipotina Letizia, finisce per sbaglio come segnalibro usato dal papà della ragazzina, un 40enne con altri tre figli, convinto che la moglie avesse già tolto il denaro.

Il volume (per informazione scritto da Marco Corona) era stato preso in biblioteca tramite un prestito e al termine della lettura (con la busta rimasta dentro) consegnato al personale che l’ha rimesso in circolazione. Lo stesso volume, però, è andato poi nelle mani di un altro assiduo lettore gardonese, Francesco il suo nome, che con sorpresa si è ritrovato tra le mani anche la missiva con i 50 euro.

Il lettore, con un gesto etico da sottolineare, ha riportato il denaro in biblioteca con cui il personale è riuscito a risalire al prestito precedente e riconsegnare la somma al legittimo proprietario. Anzi, alla piccola Letizia che, per ringraziare Francesco, ha realizzato un bel disegno con un simpatico grazie.

L’onestà e la correttezza del signore, al di là della cifra contenuta nella bustina, vale la pena di essere raccontata. Un bel gesto, quasi una mosca bianca nel marasma di fatti ed eventi che evidenziano furbizie e malavita. Insomma, una piccola bella storia quotidiana che riporta un po’ di fiducia nella vita e regala una bella iniezione di ottimismo.