BRESCIA – Due bandi ad hoc del Broletto per i senza lavoro over 55

0

680 mila euro per inserire nel mondo del lavoro 85 disoccupati con almeno 55 anni di età. E’ la risposta della Provincia alla crisi che sta mordendo duro imprese e cittadini.

Si tratta solo di un primo passo del progetto “Concretamente 2011-2013” che prevede altre sette fasi da destinare a diversi bacini d’utenza. In ballo ci sono 8 milioni di euro messi dalla Regione. In base al meccanismo, ogni persona avrà a disposizione una “dote” di 8 mila euro e tramite un ente accreditato, come i centri per l’Impiego, così come i privati, il candidato verrà messo in contatto con un’azienda interessata al suo profilo e intenzionata ad assumerlo a tempo indeterminato o determinato con un contratto di almeno un anno.

La somma sarà così divisa: 1.200 euro per le pratiche sull’inserimento lavorativo, 1.500 come rimborso spese per il disoccupato per gli spostamenti o la formazione, 1.300 per gli enti erogatori e 4 mila come incentivo a chi assume.

I due bandi, disponibili sul sito internet della Provincia, sono rivolti ai disoccupati che però non devono appartenere a categorie protette. Nell’ambito del progetto, 25 posti sono riservati ai residenti in Valcamonica e Sebino e 60 negli altri Comuni. Se l’iniziativa funzionerà, il Broletto potrebbe riaprire un altro bando per 40 disoccupati.