VILLA CARCINA – Foto di archivio in Villa Glisenti per chiudere i 150 anni

0

Sarà inaugurata sabato 5 novembre alle ore 18, nella Villa Glisenti di via Italia nel paese valtrumplino, la mostra fotografica “Storie in posa. Immagini dal fondo Bevilacqua e dall’archivio della ditta Glisenti” proposta dall’assessorato alla Cultura a chiusura delle iniziative per il 150° anniversario dell’unità d’Italia e attraverso un’esposizione di immagini legata agli avvenimenti storici dell’800 e con il patrimonio iconografico dell’Archivio Bevilacqua.

L'ingresso di Villa Glisenti

L’allestimento ha come finalità principale la promozione dei risultati della campagna di catalogazione del patrimonio fotografico conservato nel fondo Francesco Bevilacqua acquisito recentemente dal Comune. Il materiale risale agli ultimi anni dell’Ottocento e primi del Novecento, nei decenni in cui sia a livello locale che nazionale si strutturano le comunità e l’economia.

In questo ambito sarà possibile visionare anche un secondo patrimonio fotografico privato appartenente alla ditta Glisenti che celebra i 150 anni dalla fondazione. Partner dell’iniziativa sono la Comunità montana della Valtrompia, il Sibca, l’archivio di Etnografia e Storia sociale della Regione Lombardia e, appunto, le Fonderie Guido Glisenti. Come contorno all’esposizione, sono previste alcune iniziative collaterali.

Venerdì 11 e 25 novembre, per esempio, alle 20,30 sempre in Villa Glisenti saranno presentati rispettivamente il cortometraggio “La fucina di Vulcano: storia di un’eccellenza bresciana” e l’incontro “Gli sguardi fotografici: nature e letture delle immagini fotografiche”. La mostra (ingresso libero) rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 4 dicembre il sabato e la domenica dalle 15 alle 18. Sono disponibili anche visite guidate gratuite per gruppi e classi scolastiche contattando lo 030.8337491/492 o visitando il sito internet del Sibca.