BRESCIA – La Domus dell’Ortaglia diventa virtuale con Piero Angela

0

Recentemente il noto presentatore di “Super Quark” Piero Angela è stato in città per visitare la Domus dell’Ortaglia. Il complesso, composto dalla Domus delle Fontane, quella di Dioniso, il Foro di Brixia e Afrodite Ritrovata, potrebbe far parte di una ricostruzione virtuale firmata dal giornalista.

Quelle in migliore stato di conservazione sono certamente la Domus delle Fontane e di Dioniso, antiche costruzioni per una testimonianza di vita quotidiana dei cittadini all’epoca romana.

Sezione della Domus dell'Ortaglia

Le Domus ritrovate si trovano accanto alla zona del Foro, prova che le case appartenessero, molto probabilmente, a cittadini abbienti, mentre le abitazioni erano attraversate dal Decumanus Maximus, attuale via Musei. Il complesso è stato restaurato la prima volta tra il 1967 e il 1971, l’ultimo è avvenuto nel 2002 in occasione dell’inglobamento al museo romano situato nel monastero di Santa Giulia.

La Domus dell’Ortaglia potrebbe compiere un grosso salto e con lei la città di Brescia, grazie all’intervento di Piero Angela che sembrerebbe intenzionato a ricostruire virtualmente le abitazioni esistenti allora, come è già successo a Roma con i resti presenti a Palazzo Valentini.

In attesa di conferma per motivi e ragioni finanziarie, il progetto di cui parla la Fondazione Brescia Musei potrebbe estendersi alla Chiesa longobarda di San Salvatore. Momentaneamente attendiamo e speriamo di poterci compiacere della ricostruzione e visione virtuale delle abitazioni romane che la nostra città ha conservato.