LUMEZZANE – In Messico sequestro lampo per Ghidini

0

Si farà luce sui dubbi nei prossimi giorni per il sequestro lampo, durato solo 24 ore, occorso giovedì sera all’imprenditore valgobbino Giannino Ghidini, 69 anni, titolare della “Ghidini Illuminazione” di via Monsuello a Lumezzane San Sebastiano e della “Giada Trading” (lavorazione di rottami ferrosi) a La Paz, nel paese sudamericano.

In base alle prime notizie diffuse nelle scorse ore, Ghidini mentre tornava a casa dall’azienda in Baja California, sarebbe stato fermato da tre malviventi armati di pistola che l’hanno sequestrato per un giorno, costringendolo a firmare alcuni documenti sulle proprie società. L’allarme era stato lanciato dai familiari dell’imprenditore valgobbino che avevano denunciato la situazione al comando locale dei Carabinieri per sequestro di persona, minacce ed estorsione.

L’uomo, liberato poche ore fa, è in arrivo per stasera a Milano da dove raggiungerà Lumezzane per spiegare la sua versione dei fatti. Nelle prossime ore si avvieranno anche i contatti con le autorità messicane per conoscere nei dettaglio lo svolgimento dei fatti.