ROVATO – Sabato lezioni a scuola con i giochi di una volta e in strada

0

Divertirsi con i giocattoli di un tempo, gli stessi usati dai nostri genitori e nonni. Ecco la proposta che l’istituto comprensivo don Milani e il Comune rivolgono alle scuole elementari locali “impegnate” per domani mattina, sabato, a giocare lungo le strade del paese, proprio come si faceva tanti anni fa.

“Quest’anno la manifestazione avrà come tema ‘Diversa-mente insieme’ e tra i suoi scopi ci sarà anche quello di integrare i bambini che hanno difficoltà motorie e/o cognitive e sensibilizzare i giovani studenti riguardo al tema della disabilità, grazie anche alla collaborazione con l’associazione sportiva per disabili ‘Icaro'” commentano dal palazzo municipale.

I ragazzi delle scuole primarie di Rovato, Lodetto e Sant’Andrea potranno giocare a giochi “di una volta” e di strada come bandiera, pentolaccia, indovina cos’è, salto con la corda, corsa coi sacchi, tiro alla fune e mosca cieca. Parteciperanno alla manifestazione tanti genitori e insegnanti, ma anche i rappresentanti di varie associazioni del centro franciacortino che, oltre a seguire lo svolgimento della giornata, offriranno “delizie di una volta” ai piccoli partecipanti, tra caldarroste e frutta.

“Nella sala studio della biblioteca si terranno inoltre due appuntamenti sul tema della disabilità – continuano dal Comune – e fino al 22 ottobre sarà aperta la mostra ‘Dalla separazione all’inclusione nelle scuole bresciane’, mentre domani sera alle 20,30 il professor Onger parlerà di ‘Un passo dopo l’altro: il cammino dell’integrazione’ assieme allo staff dell’Istituto comprensivo Don Milani che racconterà, sempre in tema di disabilità ‘Le buone pratiche nel nostro Istituto'”.