BRESCIA – Dal 1° ottobre attivi gli avvisi di pagamento

0

Dall’1 ottobre scorso agli atti di accertamento dell’Agenzia delle Entrate non seguirà più alcuna cartella di pagamento per la riscossione degli importi non pagati. In altre parole, gli atti non sono più un’intimazione a pagare, ma sono adatti a riscuotere le somme chieste.

Secondo le nuove disposizioni, l’atto di accertamento, passati i sessanta giorni dalla notifica, diventa esecutivo e obbliga il contribuente a pagare quanto richiesto. Se trascorrono altri trenta giorni senza estinguere il debito, sarà l’Agente a riscuotere, anche in modo forzato, sempre senza la notifica della cartella.