GARDONE – Esperienze e mercatini, il volontariato va in “rete”

0

“Conoscersi fra noi, avere idea delle esigenze presentate dalle associazioni, farci vedere alla gente e soprattutto raccogliere adesioni tra la popolazione”. Sono gli obiettivi fondamentali proposti dal presidente di “Creativamente” Damiano Tira, la Consulta delle associazioni culturali e sociali di Gardone che sabato 15 e domenica 16 ottobre organizza, con l’assessorato alla Cultura e in una visione più allargata alle altre realtà della valle, la sesta edizione della festa del Volontariato in Rete.

Santa Maria degli Angeli ospiterà il mercatino delle associazioni

Realizzata nell’ambito delle iniziative per l’anno europeo con la Comunità montana della Valtrompia, il Forum Terzo settore valligiano e il Centro Servizi Volontariato di Brescia, la rassegna si concentrerà su due momenti topici. Il primo si terrà sabato sera alle ore 20,15 ai Capannoncini del Parco del Mella dove quattro relatori presenteranno le proprie esperienze condotte soprattutto in Africa. Sono Lorenzo Curti di “Ariwara” che opera in Burkina Faso, il presidente del Csv bresciano Urbano Gerola, Giuseppe Salvinelli di “Fonsipec” che lavora nel continente “nero” per la costruzione degli acquedotti e Giacomo Signoroni del Servizio Volontariato internazionale. Durante la serata, il regista Alberto Valtellina presenterà il documentario inchiesta “El bosque terciario” proposto dalla Comunità montana e basato sull’attività volontaria nei Paesi sudamericani.

Il convegno di sabato sera al Parco Mella

Il secondo evento importante sarà quello di domenica al chiostro del convento di Santa Maria degli Angeli per il mercatino delle associazioni. Quattordici gruppi, dalle ore 10,15 alle 16, saranno presenti con i loro stand e gazebo sotto i portici per vendere prodotti e manufatti di loro produzione con cui autofinanziare progetti futuri. Ecco tutte le realtà, gardonesi e valtrumpline in generale, che esporranno: Alba del Millennio, Amici di Karibu, Amici di Padre Francis, Il Plettro, Scoprivaltrompia, Amici della Casa di Riposo “Pietro Beretta”, Amici della biblioteca di Gardone, Centro di convivenza santa Dorotea di San Paolo in Brasile, Croce Rossa Italiana, Emergency, Gruppo Missionario Inzinese, Gruppo Stella, Insieme per la salute mentale e Valelapena Carcere e Territorio.

Alle 12,30, nella sede della Pieve, ci sarà un pranzo sociale a base di spiedo (costo 13 euro) che si può prenotare recandosi in via monte Guglielmo a Inzino o contattando lo 030.8911967. Il ricavato del pasto sarà devoluto in beneficenza al Gruppo Missionario Inzinese per completare un centro sanitario in Camerun. La festa si chiuderà dopo le 16 con una sottoscrizione a premi in cui saranno messi in palio dipinti e disegni degli artisti gardonesi con l’assessorato alla Cultura. E nell’ambito delle iniziative per l’anno europeo, anche la casa di riposo Beretta ha indetto una borsa di studio destinata ai giovani occupati nel volontariato. “Gardone e la Valtrompia sono una zona ricca di queste esperienze – è il messaggio lanciato dall’assessore William Fantini – ed è importante che la Comunità montana e i singoli Comuni investano su questa attività di messa in rete per valorizzare e sostenere le missioni dei nostri volontari”.