MAGNY COURS – Lorenzo Zanetti è secondo, ora verso l’argento mondiale

0

E’ stata un’eccellente prestazione quella portata a termine ieri pomeriggio da Lorenzo Zanetti in sella alla Bmw Motorrad Italia nel penultimo circuito della stagione valida per la Superstock 1000.

Per il pilota valgobbino, infatti, in terra francese è arrivato il secondo posto a poco più di due secondi e mezzo di ritardo da Danilo Petrucci a bordo della Ducati, consegnando di fatto il mondiale a Davide Giugliano arrivato quinto, ma con quei punti che gli bastavano per laurearsi campione.

Dal punto di vista del giovane pilota di Lumezzane è stato un campionato comunque soddisfacente, che l’ha visto gareggiare e in corsa per il primo posto nella griglia generale fino alla settimana scorsa, ma l’uscita anticipata di Imola ha fatto svanire quel sogno in parte allontanato già ad Assen con una partenza a singhiozzo.

Mancata la possibilità di essere campione del mondo, ma con una serie di prestazioni positive, per Zanetti nulla è precluso visto che può balzare al secondo posto oggi occupato da Danilo Petrucci e raggiungibile a soli sette punti di distanza. Le avvisaglie per prendere il diploma di vicecampione del mondo ci sono tutte, ma la prestazione del prossimo 6 ottobre che a Portimao, in Portogallo, chiuderà la stagione, dovrà essere simile a quella di ieri, se non migliore.