OSPITALETTO – Uomini e cani si addestrano con la Protezione Civile

0

Terminerà domani, domenica 2 ottobre, il raduno delle “Unità Cinofile Italiane da Soccorso”. A fare da campo base l’area gestita dal gruppo comunale di Protezione Civile locale che qui ha creato il più organizzato campo di addestramento – macerie d’Europa. Dopo il successo di “Ospitaletto 2010”, gli appassionati cinofili e tanti volontari italiani e non solo tornerano ad incontrarsi.

Quest’anno l’occasione non sarà una gara bensì una maxi esercitazione che coinvolge circa 400 tra conduttori e cani. Il gruppo comunale della protezione civile ha organizzato l’evento con l’amministrazione e il patrocinio dell’omonimo assessorato della Provincia di Brescia.

La maxi esercitazione si è aperta ieri pomeriggio con l’arrivo delle unità cinofile, provenienti da tutta Italia. Per tutta la giornata di oggi uomini e animali lavoreranno negli scenari approntati dal Gruppo di protezione Civile. Le prove si terranno sia nel campo macerie del paese, sia in località sparse tra l’ovest bresciano, la Franciacorta e il Sebino.

Per la prima volta le unità cinofile U.C.I.S., specializzate nel soccorso in acqua, si cimenteranno con il lago d’Iseo, dato che normalmente lavorano al mare. Ma ci sarà spazio per la ricerca in edifici abbandonati e inquinati, sotto le macerie e tra i boschi della zona. La manifestazione si concluderà domani mattina alle 10,30 in piazza del mercato, dove saranno inaugurati tre avveniristici moduli pensati per il trasporto delle unità cinofile.