BRESCIA – In fattura contributi eco per gli pneumatici

0

Il ministero dell’Ambiente, tra le recenti disposizioni in materia di ecocontributo per l’acquisto di pneumatici nuovi, ha introdotto quella che prevede l’obbligo a carico dei rivenditori di pneumatici nuovi (ad esempio gommisti, autoriparatori) a partire dal 7 settembre scorso, di inserire sui documenti fiscali relativi alla cessione dei pneumatici, quali la fattura, lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, l’importo dell’ecocontributo affiancato dalla seguente dicitura “Contributo Ambientale come da DM 82 del 11/04/2011 art. 5 comma 4”.

In tal modo il rivenditore di pneumatici, che ha a sua volta anticipato al proprio fornitore l’importo del contributo, addebita al cliente l’importo di tale contributo, assoggettandolo ad Iva. E’ stato inoltre precisato che, anche nel caso di cessione di pneumatici acquistati prima del 7 settembre, il rivenditore dovrà comunque addebitare al proprio cliente l’importo del contributo, senza stornare alcun importo al fornitore degli stessi.

Infine, è previsto che, anche per coloro che effettuano la vendita di autoveicoli nuovi di fabbrica (quali ad es. salonisti, concessionari, rivenditori), il contributo, esposto separatamente sulla fattura di vendita dell’automezzo, sia riscosso al momento della vendita.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare il competente ufficio presso Confartigianato allo 030/3745265