VALTROMPIA – “ArtBrescia” in Valle: mostre a Tavernole e Villa Carcina

0

In occasione della prima edizione di “ArtBrescia”, la biennale internazionale di arte contemporanea iniziata il 3 settembre scorso sulla produzione in provincia, anche la valle aderisce con due mostre che saranno inaugurate domani.

La sede della cultura in valle

La prima è “Passeggiando per Villa Carcina” curata dall’artista Giulio Mancabelli con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura e che sarà inaugurata alle ore 15 nel polo espositivo di Villa Glisenti. L’allestimento coinvolge, oltre al Comune, anche la Provincia di Brescia e la Comunità montana della Valtrompia. Il percorso nasce proprio dalle passeggiate che l’artista ha fatto lungo il paese attraverso i suoni, i colori dell’ambiente, la gente incontrata e gli animali. A seguire, la mostra, con ingresso libero e gratuito, sarà aperta il venerdì, sabato e domenica dalle 14 alle 19 fino al 2 ottobre.

Si parlerà di lavoro, economia e fonderia, invece, nella seconda esposizione che sarà presentata al Forno Fusorio di Tavernole sempre domani, ma alle 18, con l’assessore alla Cultura della Comunità montana Elisa Fontana, il sindaco Andrea Porteri e il direttore artistico di “ArtBrescia” Mino Rossi. L’artista del caso è Luciano Bonini che ha riportato sul legno la dinamicità della popolazione triumplina, restituendo, con grande intensità espressiva, la peculiarità del lavoro in fonderia e in un periodo molto importante per l’economia valligiana.

I colori della terra di siena e le tonalità del marrone rimandano con efficacia all’idea di un ambiente vivo, caldo, dove il lavoro viene svolto con passione e impegno. Anche nelle pennellate di cui è protagonista Bonini, in certi tratti appena accennati contribuiscono a richiamare un’immagine che sembra d’altri tempi, eppure così vera. L’esposizione rimarrà aperta fino al 2 ottobre la domenica dalle 15 alle 18 pagando il biglietto d’ingresso al Museo (3 euro gli adulti, 2 euro dai 7 a 18 anni, over65, militari e gruppi di almeno quindici persone e gratuito fino ai sei anni).