ROVATO – Tornano shopping, cultura e gusto per l’11° “Sbarazzo”

0

Domenica torna l’appuntamento con lo “Sbarazzo”, la tradizionale rassegna con cui, almeno un paio di volte l’anno, i negozianti del paese portano le loro mercanzie in piazza a prezzi assolutamente competitivi. Dalle 10 in poi, infatti, tante colorate bancarelle offriranno occasioni e affari a tutti coloro che vorranno rilassarsi con una passeggiata e un po’ di shopping nel centro del paese.

“Lo ‘Sbarazzo’ per il Comune franciacortino è diventato ormai un appuntamento tradizionale, atteso sia dai commercianti che dai tanti loro clienti, affezionati agli acquisti vantaggiosi proposti in piazza Cavour – commentano dal palazzo municipale – e si tratta di un successo ormai costante, imitato da tanti altri paesi della provincia, che ha permesso di creare un momento importante per Rovato, per il suo commercio, per la comunità, i ristoratori, i bar e più in generale per la vitalità del centro storico del paese, che mantiene così saldamente le sue peculiarità anche come punto d’incontro e luogo di riferimento durante il passeggio per manifestazioni ed eventi”.

Per questa domenica in piazza ci saranno 48 commercianti che venderanno gioielli e libri, abbigliamento e vini della Franciacorta, biancheria, arredo e fiori. Per tutta la giornata i visitatori saranno accompagnati anche dall’intrattenimento musicale con l’ensemble “Cordeviola”. Lo “Sbarazzo” in piazza Cavour (o nei negozi e sotto i portici in caso di pioggia) sarà inoltre una piacevole occasione per andare alla scoperta del centro storico ricco di interessanti monumenti.

Il Comune e i commercianti offriranno a turisti e residenti una visita turistica guidata che alle 14,30 consentirà di approfondire la conoscenza delle vestigia storiche di Rovato: le Mura Venete, l’antico castello, il Palazzo Municipale, la Parrocchiale di Santa Maria Assunta con gli importanti dipinti di scuola lombarda e veneta, l’annessa Cappella del Sacro Cuore e l’Oratorio della Disciplina.

La partecipazione alla visita è gratuita e la partenza è prevista da piazza Cavour nei pressi dello stand del comune. Infine, sarà possibile degustare il piatto tradizionale del paese: il manzo all’olio. In undici ristoranti sparsi per il territorio, infatti, saranno proposti menù convenzionati dai 20 ai 30 euro che includeranno la saporita pietanza.