BRESCIA – Nuovi chiarimenti sull’archivio Vies

0

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 39 del 1° agosto, ha precisato che la mancata inclusione nell’elenco Vies non impedisce alle imprese di effettuare operazioni in ambito comunitario.

Posto che solo gli operatori inclusi nell’elenco Vies possono applicare alle operazioni intracomunitarie il regime fiscale proprio, ne deriva che eventuali operazioni intracomunitarie effettuate in assenza dell’inserimento nell’elenco Vies, sono considerate fiscalmente operazioni interne, cioè soggette Iva.

Qualora le operazioni intracomutarie, in assenza dell’inserimento al Vies, siano fiscalmente considerate operazioni intracomunitarie anziché interne, sono soggette ad una sanzione amministrativa.

L’Agenzia, con la circolare n.39/201, precisa che le sanzioni non saranno applicate alle operazioni assoggettate al regime fiscale intracomunitario poste in essere, in assenza dell’inserimento nel Vies, fino alla data del 31 luglio 2011. Per ulteriori informazioni vi consigliamo di contattare lo 030.3745265.