Emergenza profughi, altri comuni daranno ospitalità

0

Sono sessanta i profughi nordafricani, ora ospitati a Montecampione, a Corteno Golgi e in Valpalot, che troveranno alloggio in altre strutture della Valcamonica. I comuni di Edolo, Sellero, Capo di Ponte, Cerveno, Breno, Malegno, Berzo Inferiore, Esine, Artogne, Pian Camuno e Pisogne hanno dato il loro assenso. E’ il risultato di un incontro tenutosi ieri in Prefettura, cui hanno partecipato anche associazioni e cooperative che si prenderanno carico di una parte dei servizi. Domani nella sede della Provincia ci sarà un altra riunione sull’emergenza profughi.