GARDONE – La Chirurgia cambia guida con l’aiuto medico del Civile

0

C’è in ballo una stretta collaborazione tra gli Spedali Civili di Brescia e la struttura di Gardone alla base della decisione di sostituire il primario di Chirurgia Giancarlo Cervi, che aveva lasciato l’incarico, con il nuovo Maurizio Ronconi, in arrivo proprio dall’ospedale cittadino.

In base a quanto si apprende dall’edizione odierna di “Bresciaoggi”, infatti, il medico 46enne guiderà per il momento il reparto applicando l’esperienza e la formazione apprese sul posto di lavoro nel nosocomio più importante della provincia.

Il nuovo primario collaborerà con il prof. Giulini della Terza Chirurgia, ma aldilà della decisione di arrivare in via Giovanni XXIIII, la scelta più importante è l’aiuto che l’equipe di Brescia potrà dare all’ospedale di Gardone durante gli interventi sui pazienti, anche nei casi particolari in cui serve formazione ed esperienza.

“La collaborazione tra il personale medico vuole puntare alla crescita e condivisione delle esperienze per curare meglio i pazienti – ha detto il nuovo primario – e sono felice di questo progetto promosso dalla Direzione Generale”. Tecnicamente, il reparto chirurgico del nosocomio valtrumplino realizza circa 1200 ricoveri e quasi 700 interventi l’anno, con strumenti anche mini invasivi.