MADONNA DI CAMPIGLIO – A gennaio la Winter Marathon. 400 km per il 2012

0

Dal 19 al 22 gennaio la vetta trentina e le Dolomiti del Brenta faranno nuovamente da cornice alla “Winter Marathon”, la quinta organizzata dalla bresciana “Vecars”. Le iscrizioni alla 24esima edizione, riservata a un massimo di 200 vetture a trazione anteriore e posteriore, si sono aperte l’1 settembre.

Fonte: Pierpaolo Romano 2011

Attraverso il sito internet www.wintermarathon.it gli appassionati possono trovare le informazioni necessarie per partecipare e, se in possesso dei requisiti necessari, cliccando la sezione “Iscrizione”, registrarsi alla gara: il modulo on-line compilato con i dati richiesti dovrà essere stampato e inviato agli organizzatori accompagnato dalla tassa di iscrizione scelta (ospitalità da giovedì 19 o da venerdì 20 gennaio), immutata rispetto allo scorso anno. Il calcolo dei coefficienti di correzione delle penalità conseguite (per privilegiare le vetture più datate e quindi più difficili da condurre in una gara lunga e impegnativa come questa) è stato confermato, così come il centralissimo Savoia Palace Hotel, sede della Direzione gara e ideale struttura per le verifiche sportive e tecniche degli equipaggi, ancora suddivise in due sessioni: la prima in programma giovedì 19 gennaio dalle ore 15 alle 19 e la seconda venerdì 20 gennaio dalle 7,30 alle 12.

Alle 14 di venerdì la gara prenderà il via per la prima volta da Piazzale Brenta e le vetture inizieranno ad affrontare il percorso con alcuni importanti punti fermi (come le quattro prove cronometrate all’interno del centro di guida sicura Safety Park di Vadena a Bolzano) e con un tracciato rinnovato per il 40% che impegnerà i concorrenti in oltre 400 chilometri di gara con il valico di ben undici passi alpini, fra cui svettano i 2.239 metri di altitudine del Passo Pordoi. A Canazei è prevista l’unica sosta in gara: alle 19,30 la prima vettura raggiungerà il Park Hotel “Il Caminetto” dove all’interno del “Gran Tobià Taverna & Teater” verrà servita la cena con molti prelibati assaggi delle specialità tradizionali trentine.

La sosta consentirà agli equipaggi di recuperare le energie in vista della seconda più impegnativa parte di gara, che riprenderà con la scalata in rapida successione di Passo Pordoi, Passo Gardena e Passo Sella: 50 km guidati e tortuosi in gran parte oltre 2.100 metri di altitudine. Nell’attesa di superare il controllo orario finale di Folgarida, provenendo dal Passo Mendola, i concorrenti potranno rifocillarsi con una bevanda calda offerta dall’Hotel Caminetto. L’arrivo delle vetture in Piazza Righi a Madonna di Campiglio è previsto dalle ore 1,50 in cui il pubblico potrà ammirare da vicino le vetture provate dalle fatiche notturne dopo il transito di cinque controlli orari e lo svolgimento di 40 prove cronometrate (cinque in più dello scorso anno) che determineranno la classifica finale, con lo scarto automatico della prova cronometrata peggiore di ogni equipaggio.

Lo spettacolo riprenderà sabato 21 gennaio alle 13,45 sul lago ghiacciato di Madonna di Campiglio dove saranno riproposti il “Trofeo MotorStorica” (riservato alle vetture anteguerra scoperte iscritte alla Winter Marathon) e il “Trofeo TAG Heuer Barozzi” (che vedrà invece i primi 32 classificati della gara notturna sfidarsi in entusiasmanti scontri ad eliminazione diretta). Alle 19,30 presso il moderno Centro Congressi “PalaCampiglio” autorità, sponsor e concorrenti prenderanno parte alle premiazioni e alla Cena di Gala con il brindisi di arrivederci all’edizione 2013. Il primo appuntamento ufficiale sarà al “28° Auto e Moto d’Epoca” di Padova: durante il più importante salone internazionale di settore che si svolgerà dal 27 al 30 ottobre, Roberto e Andrea Vesco saranno a disposizione di quanti vorranno conoscere maggiori informazioni sulla gara. Proprio allo stand veneto, all’interno del Padiglione 15, saranno disponibili la locandina ufficiale e la brochure con le informazioni necessarie per chi intende partecipare alla manifestazione.