Intossicazione a Malonno, dimessa l’ultima bimba

0

MALONNO – Dimessa anche l’ultima bimba, ancora ricoverata per accertamenti all’ospedale di Vallecamonica di Esine, dopo l’episodio di intossicazione che ha interessato trentatré ragazzi dai 9 ai 13 anni, in vacanza a Zazza con l’ACR di Brescia, portati venerdì notte negli ospedali della zona. Le rilevazioni dei tecnici dell’Asl consentiranno di identificare la causa dei malori, forse acqua inquinata, bevuta da un torrente vicino, forse vegetali ingeriti nel bosco dai bambini.