Carta clonata, denunciato cittadino ghanese

0

ARDENNO – Si era visto addebitare sul conto corrente bancario alcune spese con la carta di credito per un totale di quasi 2.000 euro, spese che però non aveva mai effettuato, e così si è recato presso la Stazione Carabinieri di Ardenno per sporgere denuncia. E’ accaduto lo scorso 13 giugno a un ragazzo di 28 anni di Ardenno. I carabinieri, attivate le indagini, sono riusciti a risalire agli acquisti fatti, oggetti per la casa e utensili da lavoro, dal canale televisivo “Mediashopping”, e di alcuni biglietti aerei della compagnia di volo “Air France”. In tutti e due i casi l’uomo che ha utilizzato i dati della carta del valtellinese ha esibito una falsa delega ma ha lasciato il suo vero nome e indirizzo per il recapito a casa degli acquisti, per cui è stato possibile identificarlo. Si tratta di un operaio di 24 anni originario del Ghana e residente a Como, regolare sul territorio nazionale. L’uomo, che non ha mai avuto nessun contatto con il valtellinese, è stato così denunciato a piede libero – oggi a conclusione delle indagini – per la clonazione e l’utilizzo della carta di credito e per aver falsificato la delega del proprietario. Resta ancora da chiarire come l’extracomunitario sia riuscito a entrare in possesso dei dati della vittima. I Carabinieri sono ora al lavoro per scoprire se in Valle si siano verificati altri analoghi episodi.