BRESCIA – Al Museo Diocesano cinque conferenze d’arte

0

Si chiama “Insegnare, dilettare, muovere. La didattica delle immagini nella storia dell’arte” il ciclo di conferenze sul tema ospitate dal Museo Diocesano della città. Sono dei dibattiti cui possono partecipare gratuitamente tutti gli appassionati di arte e tenuti da alcuni esperti del campo che “leggono” le opere appartenute ai secoli.

La rassegna è partita stasera alle ore 21 con Lina Bolzoni che ha trattato “Aprire una finestra sul cuore. Poesia e ritratto nel Rinascimento”. Il secondo appuntamento si terrà mercoledì prossimo 7 settembre alla stessa ora quando Marco Bona Castellotti farà una conferenza su “Da Sebastiano del Piombo a El Greco: pittura e Controriforma”.

Sarà, invece, sull'”Immagine, gesto, narrazione: la parola dipinta nel Medioevo” la relazione di Chiara Frugoni in programma il 13 settembre. Il calendario di eventi si concluderà il 20 con “Caravaggio cristiano” di Timothy Verdon e il 27 con il famoso critico e conduttore televisivo Philippe Daverio che parlerà di “Arte e sacro: un dialogo possibile?”