Profughi a Montecampione, domani un incontro informativo

0

In provincia di Brescia, i profughi africani sbarcati a Lampedusa ospitati in strutture locali sono più di 300, 230 dei quali in Valcamonica: 116 a Montecampione, 14 in Val Palot a Pisogne, 60 a Corteno Golgi, i restanti a Breno. L’aumento delle presenze a Montecampione, presso il residence “Le Baite”, situato a 1800 metri di quota, dove sono ospitati in condizioni di isolamento, ha reso necessaria una seconda informativa legale, in programma per domani, martedì 30 agosto, alle ore 10. Saranno presenti traduttori e mediatori, per comunicare ai profughi le norme di riferimento per la loro permanenza in Italia, in particolare riguardo alla richiesta di asilo, al rimpatrio volontario assistito e al lavoro. “Un’adeguata consulenza legale – spiega una nota della cooperativa K-pax – dovrebbe rivolgersi individualmente al richiedente asilo. Nell’impossibilità di procedere in tal senso la cooperativa K-pax, con l’ausilio tecnico dello sportello rifugiati della CGL di Brescia e con l’appoggio del volontariato organizzato hanno optato per una generica e collettiva informativa legale”. Intanto a Cellatica si è svolto un incontro fra una quarantina di sindaci interessati.