ROMA – Camera e Senato: scorte di carta igienica fino al 2030

0

Confesso che inizialmente, questa notizia, non sapevo in quale categoria collocarla. Poi, d’un tratto, l’illuminante idea: questo è gossip allo stato puro.

Le carte dei parlamentari ci costano 45 milioni di euro. E’ questo il calcolo fatto da Carlo Tecce, che l’ha riportato in un articolo sul Fatto Quotidiano e, aggiungiamo noi, ci sono scorte di carta igienica fino al 2030, mentre i bambini che vanno a scuola la carta igienica se la devono portare da casa, come le loro maestre.

La fetta più importante della spesa rigurdante la carta da lettera, precisa Tecce, è concentrata a Montecitorio: l’appalto per la fornitura di carta è stato vinto dall’impresa Carlo Colombo per una cifra pari a 38 milioni euro.

Invece la gara del Senato è stata assegnata per 6,5 milioni.

Dunque, nonostante tutti i proclama sulla informatizzazione degli atti pubblici, la carta va ancora per la maggiore nei palazzi della politica.

Chissà cosa ne pensa quel grand’uomo del ministro Brunetta.Il suo collega, anche di partito, Roberto Marmo – racconta Tecce sul fatto Quotidiano – ha presentato un odg in cui invitava i colleghi a risparmiare, utilizzando le nuove tecnologie.

Beata innocenza!