BOVEGNO – Weekend di tennis femminile all’ombra della “Torre”

0

Si prospetta un fine settimana all’insegna del grande sport per il paese dell’alta Valtrompia che da sabato 6 agosto ospiterà la 46esima edizione del torneo di tennis femminile dedicato alla memoria di Ernesto della Torre, uno sportivo locale appassionato di racchetta e pallina e che in vita ha potuto contare nel suo curriculum anche la vittoria italiana nel campionato nazionale per la categoria medici.

L'ultima vincitrice Alice Canepa

Il teatro della competizione, che durerà per una settimana fino al 14 agosto con un montepremi finale di 5mila euro, sarà la terra rossa degli impianti presenti nel parco Tanghetti. L’edizione che sta per iniziare rappresenta un appuntamento prestigioso per il gruppo sportivo triumplino organizzatore della rassegna nell’ambito delle celebrazioni per i 75 anni di fondazione.

Il torneo dell’anniversario è stato presentato nei giorni scorsi dal presidente della società tennistica Roberto Mineni, con il sindaco Tullio Aramini, affiancato dal presidente della Federazione provinciale di tennis Ferruccio Valle e dai parenti Carlo e Corrado Della Torre che ogni anno vogliono ricordare nello sport il loro congiunto.

L’albo d’oro della competizione risale agli albori del 1966 quando fu Franco Tanzi del Tennis Club il primo ad aggiudicarsi il torneo conquistando il trofeo degli argentieri bresciani. Trent’anni dopo, dal ’98, il torneo è diventato Open Femminile e la scorsa edizione, sulla falsa riga dei successi delle grandi campionesse del tempo Valentina Bonaccorsi e Federica Bonsignori, si è conclusa con la vittoria della ligure Alice Canepa.

Le presenze assicurate (le iscrizioni chiudono oggi nella sede locale del club, sul sito internet www.tennisbovegno.it e chiamando il 333.8768082) sono quelle di Alice Moroni che ha raggiunto le semifinali durante il torneo nazionale di Gardone Valtrompia concluso da pochi giorni, Silvia Mocciola in arrivo da Lodi, la triestina Dalila Fornini e, per la città bresciana, Lara Albini e Lidia Mugelli.