LUMEZZANE – Trent’anni di piscina: “Albatros” domani in festa

0

E’ un bilancio ampiamente positivo quello presentato nelle scorse settimane dall’azienda speciale per i servizi sportivi “Albatros”, che si è radunata con la presidente Sonia Peli per tracciare le presenze nei suoi impianti nei primi sei mesi dell’anno. I dati, che includono la partecipazione in piscina e nel centro di tennis, calcetto e bocciodromo di via X Giornate, parlano di oltre 58mila utenti.

Oltre 2milioni di persone in trent'anni

Il settore più frequentato dagli appassionati valgobbini è soprattutto lo stabilimento balneare che, grazie agli interventi strutturali adottati nel tempo come le vasche esterne, il lido estivo con il bar e, per ultimo, l’impianto fotovoltaico da 97,5 kwp, ha richiamato oltre 48mila persone da gennaio a giugno. Sono sei mesi che, dal punto di vista delle iscrizioni, denotano comunque la crisi economica che continua, vista la migrazione degli utenti dalle tariffe a lungo termine a quelle più brevi.

Tra le iniziative di successo organizzate dalla società ci sono il “Trofeo Città di Lumezzane” che ha chiamato oltre 500 atleti del nord Italia con la vittoria della squadra locale e il merito a Roberto Parisi con il pass ai campionati europei giovanili di Belgrado, ma anche un’offerta ordinaria fatta di corsi per neonati e gestanti e quelli di tapis-roulant abbinati all’hydrobike. Le presenze in linea con gli anni passati si sono registrate al centro sportivo soprastante dove per tennis, calcetto e bocciodromo e la partecipazione delle scuole si è arrivati a poco più di 10mila utenti.

Anche qui si trovano importanti attività come il Tennis Club locale femminile militante in serie B e il maschile in serie C, ma anche il torneo dell’Amicizia, il “Memorial Zanoni” e quello delle giovani promesse, così come tra le bocce e un torneo di calcetto-pallavolo che ha avuto successo legato ai “Faggi di Eva” laureati campioni d’Italia. E il bilancio si festeggerà domani mattina alle 11 quando, durante una cerimonia in programma nel chiosco delle vasche esterne con i giochi di animazione, saranno celebrati i trent’anni di attività che hanno portato, da quell’1 agosto 1981, oltre 2milioni di persone.