BRESCIA – Al via lo spesometro anche per gli artigiani

0

A partire dal 1° luglio 2011, anche gli artigiani che certificano i corrispettivi con scontrini e ricevute fiscali, saranno soggetti al nuovo obbligo di comunicazione chiamato “spesometro” per le operazioni di importo uguale o superiore a 3.600 euro iva compresa.

Fino al 30 giugno 2011, infatti, l’obbligo di segnalazione interessava soltanto i soggetti obbligati all’emissione della fattura. Il monitoraggio delle operazioni effettuate dal 1° luglio 2011 sarà riepilogato in una comunicazione da inviare all’Agenzia delle Entrate entro il 30 aprile 2012.

Da luglio pertanto sarà obbligatorio identificare (raccogliendo il codice fiscale, i dati anagrafici e l’indirizzo) tutti i soggetti nei cui confronti saranno emesse ricevute fiscali o scontrini di importo uguale o superiore a 3.600 euro iva compresa e comunicarli al soggetto che cura la contabilità aziendale affinché quest’ultimo predisponga la modulistica da trasmettere.