BRESCIA – Monte Guglielmo e Redentore: una festa con il mosaico

0

Sarà un doppio evento suggestivo quello che si annuncia per oggi sul monte Guglielmo, una delle vette più amate e frequentate dai bresciani e che, per l’occasione, si riempirà di nuovo di fedeli alla religione cristiana, ma anche di appassionati vicini all’arte. Come tutti gli anni dal 24 agosto 1902, infatti, quando Giorgio Montini, padre del futuro Papa Paolo VI di Concesio, fece costruire il monumento dedicato al Redentore, la terza settimana di luglio annuncia lo storico pellegrinaggio sulla vetta bresciana per rendere onore all’omonima Madonna e, insieme, alll’illustro Pontefice locale di cui dal 1988 campeggia una statua in bronzo.

 

Quest’anno, però, non sarà solo una visita religiosa guidata dall’associazione “Il Redentore” di Cesare Giovanelli, ma anche uno spunto di riflessione artistico con l’inaugurazione del mosaico dedicato alla Madonna dell’Accoglienza e realizzato dal bresciano Marco Furri con la presentazione, l’altro giorno, curata dal critico e studioso Fabio LaRovere in occasione delle attività culturali previste a Tavernole. La cerimonia per il “taglio del nastro” inizierà la mattina alle ore 9,45 per la partenza dal Rifugio Almici e il corteo diretto al monumento dove sarà benedetto il nuovo lavoro artistico.

Ricordiamo, tra l’altro, che la Chiesa dove è allestito il monumento è stata restaurata nel 1966 proprio per la volontà di Paolo VI ed è meta dell’associazione culturale che da quindici anni organizza le attività intorno all’edificio religioso da sempre apprezzato anche come perla dell’arte bresciana: sono celebri i suoi mosaici montati all’esterno, il portale di bronzo che ricorda la figura di un altro grande pontefice quale è stato il beato Giovanni Paolo II e quello nuovo da visitare a partire da oggi nella piccola cappella dove il mosaico si poggerà sull’altare.

La cerimonia religiosa sarà presieduta alle 10,30 dal vescovo emerito di Brescia, Bruno Foresti, ma l’occasione ecclesiale sarà proficua anche per celebrare il 40esimo anno di sacerdozio del parroco di Zone don Lorenzo Pedersoli. E a proposito del pellegrinaggio verso il monumento al Redentore, chi volesse vedere o ricordare l’evento della scorsa edizione, favorito anche dalla bella giornata di sole, può visitare il sito internet della nostra nuova web tv www.ecodellevalli.tv/edv_mcore.