SAREZZO – Da Sant’Emiliano a Valle è l’occasione di una festa unica

0

Si attende un intenso fine settimana di appuntamenti e feste per il Comune triumplino che tra sabato 2 e domenica 10 luglio ospiterà due rassegne locali all’insegna della tradizione e delle celebrazioni di quartiere. Questa domenica, per esempio, ricorre l’annuale evento dedicato al Santuario di Sant’Emiliano, oltre i mille metri d’altezza, da raggiungere per la messa delle ore 10,30. A seguire si potrà trascorrere una giornata particolare in uno dei luoghi più graditi dai saretini e dai numerosi escursionisti bresciani che visitano la chiesetta.

Il santuario di Sant'Emiliano

Per arrivare al Santuario e dare il via alle celebrazioni sono disponibili vari percorsi pedonali: quello tradizionale che parte dalla Valle di Sarezzo per circa due ore di viaggio, il meno impegnativo da San Bernardo di Lumezzane percorrendo la Grassi vicino alle sorgenti del Redocla e quello storico che parte da Marcheno per giungere alla selletta dei Grassi nel quadrivio per Sant’Emiliano, San Bernardo e Sonclino. Per tutti quelli che, invece, non possono fare i percorsi a piedi, è disponibile la strada privata che da Zanano sale a Navezze per arrivare al piazzale a circa 10 minuti di cammino dal Santuario.

Per chi desidera prepararsi il pranzo ci sarà un certo numero di tavoli disponibili senza prenotazione e sul luogo si potrà anche cucinare al barbecue da condividere con i volontari del “Gam Sant’Emiliano” che gestiscono la zona. Nell’occasione ci sarà anche un pasto tra primo piatto, grigliata mista, contorni, frutta di stagione, dolce e bevande (acqua e/o vino) al costo di 10 euro a persona. Per questo, però, bisogna prenotare entro venerdì 1 luglio contattando i numeri 335.6535439 – 335.8000905 – 334.1090406 oppure inviando una mail.

Una settimana di festa per Val di Sarezzo

La seconda iniziativa, invece, che durerà oltre una settimana, è la 33esima edizione della “Festa del quartiere della Valle di Sarezzo” organizzata dal Comitato Territoriale con il Comune nell’area verde di Campei. Il programma partirà sabato 2 luglio alle 14,30 con una pesca alla trota aperta ai bambini sulle rive del torrente Redocla, ma anche un torneo di Bocce dei Rioni e alle 17,30 una competizione di pallavolo. Il giorno dopo, domenica, prevede alle 9,45 la “Stravalle di Sarezzo” per una camminata lungo i sentieri del quartiere e alle 12 lo spiedo (si può prenotare nell’area verde “Bar Casetta” o chiamando Enrico allo 030.801518 e Cristina allo 030.800057).

Nel pomeriggio dalle 14,30 ci sarà il concorso di disegno aperto a tutti e la consegna dei dolci per il concorso riservato ai Rioni e dopo le 17,30 le relative premiazioni. La serata sarà a base di musica con il concerto della banda “Santa Cecilia” che inizierà alle 21. L’avvio della nuova settimana partirà lunedì 4 luglio alle 20,30 con il torneo di Birilicio e a seguire quello di Wii per i più giovani, mentre martedì sera ci sarà un torneo di Bocce e Calcio.

Giovedì 7 luglio la serata sarà a base di musica e cibo con Gino de Gonzales e la polenta taragna e si replica venerdì alle 20,30 con il Palo della Cuccagna, la gara di karaoke riservata ai Rioni e una spaghettata dei tiratardi. Nel fine settimana, sabato 9 luglio alle 15,30 ci sarà il torneo di calcio e alle 16,30 quello di pallavolo per i bambini, mentre la serà alle 21 ci sarà la musica con i “Del Panno”. Domenica, ultimo giorno di festa, inizierà alle 10 con una messa nell’area verde, alle 12 lo spiedo e nel pomeriggio i giochi dei Rioni senza frontiere e poi le premiazioni e la sera l’estrazione della sottoscrizione del cittadino.