BRESCIA – Scuola Acconciatori XLVII Trofeto Vittoria Alata e XXV Trofeo Miro Bonetti

0

La Scuola Acconciatori della Confartigianato di Brescia ha celebrato, nei giorni scorsi, la fine dell’anno scolastico con una prova a cui hanno partecipato gli allievi iscritti ai cinque anni di corso. Nel primo pomeriggio è iniziata la sfilata predisposta dai maestri della scuola dove hanno sfilato i modelli e le modelle acconciate dagli alunni dei vari anni.

Le premiazioni del Trofeo con i vincitori e i dirigenti di Confartigianato

Successivamente c’è stata un esibizione sul tema dei 150 anni dell’Unità d’Italia, con acconciature rese rigorosamente rosse, bianche e verdi grazie a colorazioni per capelli e nastri. Successivamente è andata in scena la sfilata delle pettinature dedicate alle spose e alle uscite serali mondane, con sofisticate acconciature create grazie a piccoli ventagli, piume e bastoncini di legno inseriti tra i capelli.
La festa si è conclusa con le premiazioni degli allievi, vale a dire il «Trofeo Miro Bonetti», dedicato al fondatore della Confartigianato e giunto alla 25esima edizione, e il 47° «Trofeo della Vittoria Alata».
La gara del “Trofeo Miro Bonetti”, alla quale hanno partecipato gli allievi del primo e secondo anno di corso, è stata vinta da Diana Molinari con 276 punti, seguita da Jessica Linetti, Ilaria Cavalleri e Aurelia Airinei, mentre il “Trofeo della Vittoria Alata” per cui hanno concorso i ragazzi del terzo e quarto anno di corso è stato assegnato a Sara Peli, che ha totalizzato 279 punti, seguita da Gloria Barucco, Ilenia Vanazzi e Cristiana Perlato.
Sara Peli si è aggiudicata anche il premio per il miglior colore, mentre le due studentesse del quinto anno Vanessa Riva e Emanuela Mangano si sono viste attribuire rispettivamente i due premi speciali «Miss Color Design» e il secondo «Trofeo Gamma Più».

Alla premiazione hanno partecipato i vertici di Confartigianato Brescia con in testa Il presidente provinciale Eugenio Massetti e Aurelio Salvoni, presidente dei parrucchieri a livello provinciale e regionale.