VALTROMPIA – Caldo e anziani: arriva il piano dei volontari

0

Con l’arrivo dell’estate previsto secondo il calendario astronomico al 21 giugno, anche se in questi giorni non si soffrono certamente le temperature alte, ritorna il problema del caldo e umidità che da sempre affliggono anziani e bambini tra la popolazione più debole costretti, spesso, a stare in città e a sopportare la calura tipica del periodo. Per l’occasione, però, le istituzioni e associazioni volontarie della valle hanno diffuso alcune istruzioni su come vivere senza problemi e tener controllata la propria salute soprattutto quando la colonnina di mercurio tende ad alzarsi.

Ed è in questo caso che la Comunità montana con l’assemblea dei sindaci e i distretti locali dell’Asl hanno attivato i gruppi presenti sul territorio per far fronte ai rischi della salute, in particolare degli anziani. Per tutte le persone che hanno bisogno è attivo fino al 15 settembre, dalle ore 8 alle 20, il numero di telefono 030.827379. Dall’altra parte della cornetta ci sarà il personale comunale, gli operatori dell’Asl e i volontari che daranno una mano alle richieste di aiuto. Con l’avviso di rivolgersi al proprio medico in caso di problemi e contattare il 118 per le urgenze.

All’appello sul “Piano caldo anziani” in valle hanno risposto la “Civitas”, le case di riposo locali, la protezione civile, il gruppo Anpas, così come la Croce bianca di Lumezzane il Cosp di Bovezzo, il corpo dei volontari dell’Autolettiga di Villa Carcina e il comitato locale di Gardone della Croce Rossa italiana.