BRESCIA – Obiettivo giovani per la partenza del tour sportivo

0

Ha garantito molte soddisfazioni e successi la prima tappa di “Hi Life Sport Tour” arrivata in città oggi per diffondere i sani valori della salute e dello star bene contro le tentazioni di alcol e droga, soprattutto tra i giovani. “Oltre un migliaio di ragazzi delle scuole medie e superiori bresciane hanno invaso piazza Loggia in occasione del suo debutto, un’iniziativa fortemente voluta dalla mia delega per promuovere tra i giovani uno stile di vita sano e responsabile: una risposta decisamente positiva che, oltre a dimostrare grande ricettività e interesse da parte dei ragazzi su questi temi, ci stimola a proseguire nell’attività di promozione sul territorio per l’alto valore sociale come quello dimostrato nella data odierna”.

Sono le parole dell’assessore allo Sport e Giovani in Lombardia Monica Rizzi sulla fermata locale della manifestazione che, a partire da oggi, coinvolgerà nei prossimi mesi ben dieci città del Nord Italia, da Milano a Trieste. L’obiettivo del tour, realizzato per quanto riguarda le tappe lombarde anche con il patrocinio del Dipartimento di Pubblica Sicurezza alla Polizia di Stato del ministero dell’Interno, è quello di invitare i giovani alla responsabilità verso se stessi e gli altri, proponendo modelli di divertimento sano. In particolare, la tappa bresciana si è svolta in due momenti: il primo alla scuola “Polgai” di Campo Marte dove si sono tenuti i giochi motori non agonistici, e il secondo in piazza Loggia dedicato al divertimento sulla musica.

“E’ fondamentale oggi – ha concluso l’assessore – sostenere il messaggio di non abuso di alcolici o stupefacenti con tutti gli strumenti a disposizione, presentando ai nostri ragazzi modelli positivi alternativi. Azioni concrete in questa direzione sono per me prioritarie ed è mio impegno portarle avanti in sinergia con i territori di volta in volta interessati. Con l’iniziativa odierna, e con tanti altri progetti in cantiere, questo territorio si conferma ancora una volta fortemente attento e sensibile alle esigenze del mondo giovanile e per questo partner ideale per lo sviluppo delle politiche in favore del settore”.