BOVEZZO – La tragedia del 2 aprile diventa scultura

0

E’ stato aperto in questi giorni dall’ufficio Tecnico del Comune in Val di Garza un bando rivolto a tutti gli artisti per costruire un monumento che ricordi la tragedia di via le Brede del 2 aprile 2000, quando in seguito a una fuga di gas un palazzo crollò su se stesso provocando la morte di cinque persone.

Si tratta di un segno indelebile che rimarrà sempre nelle menti di tutti i bovezzesi, ma punta ad esserlo ancora di più grazie a una struttura che ricorderà quel tragico evento e in previsione di essere allestito proprio nel centrale parco urbano “2 Aprile” della città dedicato a quella disgrazia. Il concorso è rivolto ai singoli o gruppi di persone che hanno già avuto l’esperienza nel campo della scultura e dell’arte.

La domanda di adesione per partecipare con una propria opera deve essere consegnata entro le ore 12 del 24 giugno all’ufficio Protocollo del Comune in via Veneto. Due giorni dopo sarà poi quello Tecnico e dei Lavori pubblici ad aprire le richieste arrivate e valutare quale progetto potrà essere realizzato concretamente. Per tutte le informazioni di carattere tecnico e burocratico è possibile contattare gli uffici competenti allo 030.2111212.

Bando del concorso

Domanda di adesione