BRESCIA – Lavoro e impegno, 13 Maestri premiati in Aib

0

Si è tenuta stamattina, nella sede dell’Associazione Industriale Bresciana di via Cefalonia, in città, la cerimonia di premiazione che ha conferito le Stelle al Merito a tredici nuovi Maestri del Lavoro locali. In qualità di dipendenti delle aziende associate al gruppo, i protagonisti della giornata sono stati insigniti alla presenza dei loro datori di lavoro con una benemerenza dal presidente dell’associazione Giancarlo Dallera.

Giancarlo Dallera

Con lui c’erano anche il console provinciale della Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia Alderino Dossena, Carlo Castiglioni del Consiglio nazionale del Maestri del Lavoro, il direttore uscente della Direzione provinciale Paolo Vettori e quello che gli subentrerà Luca Camplese.

Ecco i tredici premiati con l’azienda di cui fanno parte: Maurizio Angelo Amerio, Cesare Gatta, Mariateresa Reghenzi e Rita Valzelli (Iveco), Giovanni Antonio Araldi (Stanadyne), Claudia Baisini e Pietro Colosio (Saccheria F.lli Franceschetti), Fulvio Facchetti (Rmg Raffineria Metalli Guizzi), Giuseppe Ghizzi (Vezzola), Valerio Maccarinelli (Feralpi Siderurgica), Luigi Orizio (Castellini Officine Meccaniche), Angelo Poli (Almag) e Mariella Trevaini (Amtc Immobili).

Nei giorni scorsi, a Milano, gli stessi personaggi sono stati insigniti anche con la Stella al Merito del ministero del Lavoro. Consegnando i riconoscimenti, il presidente Dallera ha sottolineato come “la grande professionalità e l’impegno con cui queste persone hanno lavorato, costituiscano un fattore centrale per il successo dell’impresa. Professionalità e impegno – ha detto ancora Dallera – che sono da esempio per i giovani che si avvicinano al mondo del lavoro e che desiderano imparare e crescere in azienda”.