LUMEZZANE – “Albatros” no-limits apre l’estate con gli “occhiali da sole”

0

E’ un offerta quotidiana che non finisce mai, anzi si potenzia, quella della piscina comunale di Gombaiolo che sabato prossimo 28 maggio darà il via alla stagione estiva con un’orario non-stop aperto alle esigenze di tutti, due giorni di animazione gratuita per grandi e piccoli e, come ciliegina sulla torta, il “taglio del nastro” al nuovo impianto fotovoltaico concluso nel dicembre scorso sul tetto della struttura e che garantirà un notevole risparmio di energia e inquinamento.

La piscina “Albatros”, quindi, a partire dalla fine del mese fino all’11 settembre sarà aperta tutti i giorni (compresa la domenica) dalle ore 10,30 alle 19,30 e per l’occasione i natanti potranno tornare a bagnarsi nelle vasche esterne. Si tratta di una novità, riproposta ormai ogni anno, che per tre mesi e mezzo non influirà comunque sui prezzi, visto che rimangono invariati come in inverno: l’ingresso è di 5 euro per gli adulti, 3,70 euro per i ragazzi, 1,90 euro per i piccoli e solo 2 euro per i lettini per chi volesse più comfort, ma saranno garantiti anche dei prezzi scontati e abbonamenti per le famiglie. Per sabato 28 e domenica 29 maggio, primi due giorni di apertura estiva, la struttura balneare ha organizzato un programma di iniziative che coinvolge sia il Comune sia i natanti.

Sabato, infatti, alle ore 11 con la presenza del sindaco Silverio Vivenzi e dell’amministrazione, sarà inaugurato l’impianto fotovoltaico progettato dagli ingegneri Matteo Ghidini e Marco Ferrari dello studio valgobbino “Sigma”. Si tratta di una struttura integrata che fa parte del tetto con i suoi 1018 metri quadri su 456 moduli resistenti anche alla grandine e sviluppando una potenza di 97,5 Kwp per una produzione annua di 97.584 kwh e riducendo così l’impatto sull’ambiente grazie a 49 tonnellate di anidride carbonica e 3 chili di polveri in meno: in pratica, un investimento di 570mila euro con cui la produzione elettrica garantita dal sole coprirà oltre un terzo del fabbisogno energetico della piscina, mentre la copertura del tetto permetterà un significativo risparmio nel riscaldamento.

Per quanto riguarda, invece, le iniziative balneari, sabato e domenica ci sarà l’apertura continua con attività ludiche gratuite che coinvolgeranno le vasche esterne: alle ore 11,30 il master class del “Four women team”, alle 14 hydrobyke e acquatreadmill (tapis roulant in acqua), alle 16 le attività per la famiglia tra acquagym e baby club per i figli e animazione a sorpresa durante le pause.

Fanno parte della struttura esterna dell’impianto una piscina di 16,66×10 metri e profonda 1,10 metri, una vasca “ludica” di 10×12 metri, rivolta soprattutto ai bambini, divisa in due porzioni tra una profonda 90 centimetri e l’altra 50 centimetri e una zona “lavapiedi” con quattro docce. Intorno alle vasche c’è anche un giardino che può essere usato dai natanti come lido estivo per la tintarella e un chiosco con zona bar e tavolini per alcuni momenti di relax.

L’impianto di filtrazione, infine, è di ultima generazione grazie a un letto a carbone e diatomee che fa controlli automatici sul cloro e il pH nelle acque e, rispetto ai normali filtri a sabbia, cattura, oltre agli elementi solidi o colloidi, anche l’acido urico, rendendo l’acqua limpida e potabile senza usare altri prodotti chimici per fermare l’inquinamento prodotto dai bagnanti.