BOVEZZO – La Festa dei Lavoratori si celebra con l’ecologia

0

Sarà una giornata all’insegna del numero uno quella di domenica, dedicata in modo originale a tutti i lavoratori e agli appassionati del pollice verde. Uno come il primo maggio, che vuol dire anche la prima edizione della “Festa Ecologica di Primavera” in programma tutta la giornata, dalle ore 9 alle 20, tra piazza Gigi Rota, la Sala Colonne del municipio e la Casa della Natura inaugurata, appunto un anno fa, nell’ex ovile Rampinelli. Il calendario, organizzato dall’assessorato all’Ecologia con le associazioni amatoriali di piante, prevede una mostra mercato con stand di succulente, grasse e carnivore, alcune conferenze degli esperti sul tema e una passeggiata verso la Casa aperta un anno fa dal “Gian”, la sezione locale del Gruppo Italiano Amici della Natura.

La rassegna, come detto, inizierà alle 9 quando la piazza Rota si riempirà di gazebo con piante grasse, minerali, fossili ed esemplari carnivori da collezione aperte all’esposizione e alla vendita. Alle 9,30, invece, in parallelo alla manifestazione cittadina, le persone interessate potranno salire verso l’ex ovile Rampinelli dove è programmato l’originale Pranzo di Primavera con zero rifiuti, un momento di intrattenimento musicale e nel pomeriggio un campo di addestramento aperto a tutti per una dimostrazione di Orienteering. Per gli anziani e le persone con problemi fisici che volessero salire verso la Casa ecologica è attivo un servizio di trasporto automobilistico, tra andata e ritorno, gestito dal Comune contattando il 320.4648707.

Mentre i più appassionati alla natura passeranno la giornata tra alberi di marroni e scampagnate, in piazza e al municipio andranno avanti le attività per far conoscere al pubblico le piante grasse e carnivore che in Europa si trovano soprattutto alle Canarie. A partire dalle 11, per integrare le conoscenze verso il mondo dell’ecologia, ma anche dei minerali e fossili, si terranno tre conferenze organizzate da diverse associazioni: l’Aias per gli amatori delle piante succulente, quella per le piante carnivore, il gruppo mineralogico paleontologico bresciano, l’associazione botanica locale e Claudio Bontempi dell’Unione Astrofili che racconterà alcune storie fantastiche sulla natura.

La Casa della Natura (ex Ovile Rampinelli)

Il primo incontro sarà introduttivo e aperto a tutte le domande dei curiosi, mentre in quello delle 15,30 saranno proiettate alcune diapositive sulle isole ricche di piante grasse e un commento curato da Anna e Mauro Miglioli. L’ultima conferenza, alle 18, affronterà la conoscenza dei minerali e fossili così come la loro origine e uso odierno. Tra i relatori della festa saranno presenti Claudio Belponer  e Mario Fasolato, rispettivamente segretario regionale e vicepresidente nazionale dell’Aias. Per altre informazioni è possibile visitare anche i siti internet dedicati alle piante grasse e a quelle carnivore.

La presentazione della rassegna è stata anche l’occasione per fare il punto della situazione sulla Casa della Natura con i membri del “Gian” Guido Moretti e Pierluigi Cristini. A un anno dall’apertura, la struttura ha dato spazio a numerosi corsi e iniziative organizzate per i giovani e adulti, così come le scampagnate nel tempo libero e le attività educative sull’ecologia cui hanno partecipato 1500 persone.