LUMEZZANE – Integrazione e solidarietà: cinque associazioni in festa

0

E’ stato un grande successo quello della festa della Consulta Permanente del Sociale di Lumezzane, che sabato scorso ha riempito il teatro Odeon con le associazioni protagoniste degli anniversari e quelle vicine alle attività dell’organo sociale. Condotta dalla presidente del sodalizio Flauzia Panada con l’accompagnamento del cantautore e animatore Luciano Bianchi, la seconda edizione della cerimonia ha permesso ad alcuni gruppi sconosciuti o noti solo per nome, di presentarsi al pubblico tra iniziative, programmi, contatti e sedi dove i valgobbini possono recarsi per chiedere aiuto e sostegno.

Le associazioni premiate dalla Consulta sociale

Infatti, è proprio questo che garantiscono tre delle associazioni, per un giorno protagonisti della scena: il “Gaim” (Giovani Amici in Missione) che compie dieci anni, la cooperativa “Il Mosaico” vent’anni e il distaccamento dei Vigili del fuoco locale arrivato a dieci anni. La festa ha dato spazio soprattutto ai gruppi che garantiscono l’integrazione e l’aiuto alle persone migranti e conferiscono alla Valgobbia il giusto appellativo di comunità accogliente e solidale. Ogni associazione, tra cui anche i Senegalesi che compiono dieci anni e la sezione locale dei Carabinieri con 60 anni di vita, ha presentato tra video e testimonianze la propria esperienza.

Il “Gaim” si è distinta per le missioni in Africa e nei Paesi più poveri del mondo con strutture scolastiche, sostegno all’istruzione e attenzione ai bambini. Per “Il Mosaico”, invece, si tratta di un progetto nato nel 1991 da un gruppo di volontari della parrocchia di San Sebastiano per stare vicino ai giovani e famiglie, soprattutto migranti, e dare loro appoggio e sostegno in tutte le pratiche. Un servizio che dà spazio all’integrazione scolastica degli stranieri, ascolto e gestione di quattro centri di aggregazione giovanili. Per i senegalesi trapiantati in Valgobbia, invece, si è parlato del Paese d’origine tra storia, tradizioni e una sfilata con gli abiti tipici del territorio.

La presidente Flauzia Panada

Infine, i vigili del fuoco rappresentati dal neo capo distaccamento Dario Lentini con trentuno volontari attivi 24 ore su 24 per 250 interventi nel 2010 e la storica associazione dei Carabinieri presieduta da Enzo Morandi. La cerimonia è stata anche occasione per presentare le iniziative dell’anno europeo del volontariato di cui si era già parlato: tra queste il concorso sul logo e lo slogan per la Consulta e il secondo modulo del corso di formazione che partirà il 28 aprile.

“Siamo una grande realtà per quello che tutti i giorni facciamo per gli altri con sacrifici e impegno anche famigliare – ha commentato Flauzia Panada – e questa è la vostra occasione per farvi conoscere”. Una soddisfazione rivolta anche dai rappresentanti del Comune. “L’amministrazione vi conosce bene – ha commentato il sindaco Silverio Vivenzi – e sa che siete sempre pronti e disponibili in ogni momento”.